LA LEGGE SUL DIVORZIO E’ UN CRIMINE CONTRO L’UMANITA’

LUI SI E’ TOLTO LA VITA.

QUELL’ALTRO, INVECE, E’ STATO TRASCINATO VIA DAI CARABINIERI SOTTO GLI OCCHI DEL MONDO.

TUTTI GLI ALTRI MILIONI DI FIGLI DI GENITORI DIVORZIATI, INVECE, VIVONO MALE E CRESCONO MALE SENZA FINIRE SUI GIORNALI.

RICERCHE SOCIOLOGICHE ACCURATE CONDOTTE NEGLI USA DIMOSTRANO SENZA OMBRA DI DUBBIO CHE IL DIVORZIO DEI GENITORI PRODUCE NEI FIGLI DEI DANNI PSICO-PATOLOGICI CHE NON POSSONO ESSERE MAI SANATI, NEPPURE DOPO ANNI E ANNI DI PSICOTERAPIA.

FRA I TANTI ATRI PROBLEMI, I FIGLI DEI DIVORZIATI SONO DIECI VOLTE PIU’ INCLINI DEGLI ALTRI ALLA TOSSICODIPENDENZA E AL SUICIDIO.

E TUTTO PER COLPA DEI GENITORI, CHE INVECE DI SUPERARE LE FATICHE DELLA CONVIVENZA, E DARE NUOVA LINFA AL LORO AMORE RINSECCHITO, PREFERISCONO CORRERE DIETRO A NUOVI PATETICI E OSCENI AMORI, NELL’ILLUSIONE DI TORNARE AD AVERE VENTI ANNI.

E IL POVERO FIGLIO E’ COSTRETTO A VEDERE LA MAMMA CON UN NUOVO FIDANZATO E IL PAPA’ CON UN NUOVA FIDANZATA, NATURALMENTE PIU’ GIOVANE DELLA MAMMA.
ASPETTO SOLO CHE VENGA CONDOTTO UNA STUDIO SCIOLOGICO ALTRETTANTO ACCURATO DEL PRECEDENTE CHE DIMOSTRI CHE NON SOLO I FIGLI, MA ANCHE GLI STESSI GENITORI DIVORZIATI VIVONO MALE, ANCHE SE SI ILLUDONO DI STARE MEGLIO CON I LORO NUOVI RIDICOLI AMORI.

//

Annunci